Area News

12/04/2017

Fondazione

Incontro con il Console cinese, Song Xuefeng

Si è tenuta nella splendida cornice della sala Tiepolo di Palazzo Clerici la presentazione del nuovo Console della Repubblica Popolare Cinese, Song Xuefeng, ai soci della Fondazione Italia Cina e della Camera di Commercio Italo Cinese. 

Il primo a dare il benvenuto al diplomatico, che ha iniziato il suo lavoro a Milano da poco più di due mesi, è stato il presidente della Fondazione Italia Cina, Cesare Romiti. “Il suo percorso l’ha portata in Italia, un Paese piccolo ma dalle grandi tradizioni culturali – ha detto Romiti a Song Xuefeng –. Mi occupo di Cina da molti anni e ho avuto occasione di incontrare tutti i presidenti cinesi dal 2000 a oggi. Durante questi incontri ho imparato che la base delle buone relazioni tra i nosti due Paesi è l’attività culturale: Cina e Italia sono due tra le civiltà più antiche del mondo”. Il Presidente Romiti ha poi illustrato al nuovo Console le attività della Fondazione e della sua Scuola di Formazione Permanente. “Vogliamo incrementare le relazioni culturali con voi ma vogliamo anche fare affari – ha concluso Romiti – per far procedere i nostri due Paesi sulla via dello sviluppo reciproco. In questo senso, Milano è una porta d’ingresso e ha una comunità molto importante che avrà presto occasione di incontrare”.  

Successivamente è intervenuto il Presidente della Camera di Commercio Italo Cinese, Pier Luigi Streparava, che ha sottolineato come gli investimenti cinesi siano in continua crescita nel nostro Paese. “La Camera – ha sottolineato - ha cercato di coinvolgere queste nuove realtà e auspichiamo che i rapporti con il Consolato proseguano cordiali come sono stati finora”. 

Il Console Song Xuefeng, salito sul palco, ha voluto ringraziare i presenti intervenuti all’evento e la Fondazione e la Camera di Commercio per “l’importante lavoro che svolgono: il loro ruolo è fondamentale per l’amicizia tra i nostri popoli”. Il Console ha poi ricordato la recente visita del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in Cina e il concomitante Business Forum e il prossimo viaggio del Premier Paolo Gentiloni, come occasioni importanti per promuovere le relazioni tra i nostri due Paesi, anche nell’ottica di progetti come One Belt, One Road e Made in China 2025. Song Xuefeng ha poi raccontato di aver visitato il Salone del Mobile, chiusosi pochi giorni fa, e di avere percepito lo stretto contatto tra i nostri due Paesi. “Il successo cinese degli ultimi anni è collegato all’Italia – ha detto – e il nostro Consolato si mette a vostra disposizione per collaborazioni future. Il futuro dei rapporti Italia-Cina – ha concluso – sarà ancora più luminoso grazie allo sforzo di tutti noi”.  

Galleria Immagini:

In Fondazione

I Soci

Iscriviti alla Newsletter della
FONDAZIONE ITALIA CINA

Fondazione Italia Cina

Via Clerici, 5 - 20121 Milano - Italia
Tel +39 02 72000000
info@italychina.org

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.