Area News

23/02/2017

Scuola

Tavola rotonda con il drammaturgo Guo Shixing

Dal 21 al 26 febbraio, al Teatro Filodrammatici di Milano, va in scena la prima europea di "Cessi pubblici", opera del drammaturgo cinese Guo Shixing, che il 23 febbraio incontrerà il pubblico nell'Aula magna della Scuola di Formazione Permanente. Per gli studenti della Scuola interessati ad assistere alla rappresentazione è possibile acquistare i biglietti con la nostra promozione.

Tre giorni a distanza di dieci anni, uno nel 1975, uno nel 1985, uno nel 1995, tre giorni che raccontano tutta la Cina dagli anni Settanta ai giorni nostri, tre giorni lontani nel tempo ma collocati nello stesso spazio, un cesso pubblico a Pechino. Ci sono i frequentatori abituali, ci sono quelli che riescono a cavalcare l’onda del cambiamento – dalla Rivoluzione Culturale all’Economia Socialista di Mercato -, c’è chi soccombe, c’è chi resiste, c’è la società cinese di oggi, spaccata tra la vecchia generazione formata agli ideali confuciani, di sobrietà e rispetto reciproco, e i giovani rampanti che idolatrano il dio denaro e bruciano tutto sull’altare dell’ambizione. È un po’ come un treno in marcia su cui il macchinista ha dimenticato dove stiano i freni, e in questa corsa inarrestabile il vespasiano diventa un luogo di sospensione, uno spazio personale dove fare i conti con la memoria e con i propri fantasmi, al punto che il protagonista – che del cesso pubblico è il gestore – vi viene assalito dalle proprie colpe in un delirio allucinatorio.

La contrapposizione fra la dimensione pubblica e privata, il rimpianto per il passato, l’inesorabile scorrere del tempo sono tematiche care alla drammaturgia cinese, che la accostano prepotentemente a filoni tipici anche del teatro europeo come Calderón de la Barca o Cechov, ma che mantengono anche una loro struggente e specifica potenza che fa del teatro cinese contemporaneo una delle voci più sorprendenti e affascinanti del nostro tempo. 

In concomitanza con la rappresentazione di "Cessi pubblici" a Milano, verrà presentata al pubblico la prima traduzione del testo a cura di Sergio Basso, regista della rappresentazione ai Filodrammatici e vincitore di uno dei China Awards assegnati dalla Fondazione Italia Cina nel novembre scorso.

Per i Soci della Fondazione e gli studenti della Scuola interessati ad assistere allo spettacolo di Guo Shixing è prevista una convenzione, con la riduzione del biglietto da 22 a 15 euro. Per richiedere la convenzione scrivete a: stampa@italychina.org

Per partecipare all'incontro con il drammaturgo, in programma il 23 febbraio alle 18.30 presso la sede della Scuola in via Clerici 5, scrivete a scuola@italychina.org.


Teatro Filodrammatici di Milano - via Filodrammatici, 1 - ingresso Piazza Paolo Ferrari, 6
www.teatrofilodrammatici.eu - tel. 02 36727550

DATE E ORARI DI RAPPRESENTAZIONE martedì 21, giovedì 23 e sabato 25 febbraio 21.00
mercoledì 22 e venerdì 24 febbraio 19.30 | domenica 26 febbraio 16.00

In Fondazione

I Soci

Iscriviti alla Newsletter della
FONDAZIONE ITALIA CINA

Fondazione Italia Cina

Via Clerici, 5 - 20121 Milano - Italia
Tel +39 02 72000000
info@italychina.org

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.